Cicatrice mastoplastica additiva

Cicatrice da mastoplastica additiva

Come è fatta la cicatrice mastoplastica additiva?

L’intervento di mastoplastica additiva prevede l’inserimento delle protesi tramite delle incisioni praticate dal chirurgo plastico in sede periareolare o sottomammaria o transascellare. La tecnica più utilizzata è quella periareolare. Ognuna di queste incisioni lascia una cicatrice comunemente poco visibile. La zona d’incisione viene decisa in sede visita preliminare e la decisione finale è data dall’analisi dell’anatomia della candidata paziente, sui risultati da lei desiderati e sulla dimensione e forma delle protesi scelte.

Cicatrice periareolare: le incisioni vengono eseguite esattamente in una porzione del perimetro areolare, precisamente sul bordo tra la pigmentazione scura del capezzolo e la pelle.
Cicatrice sottomammaria: l’incisione viene eseguita lungo il solco sottomammario (la naturale piega sotto il seno).
Cicatrice trans-ascellare: L’incisione trans-ascellare viene realizzata nelle cavità ascellari sotto le braccia.

Prodotto per la cicatrice mastoplastica additiva

Il prodotto Biodermis consigliato per questa cicatrice è Epi-Derm Areola Circles, una coppia di cerchi per areole di dimensioni diametro 7,6 cm per 1,9 cm. Nel caso in cui l’incisione sia stata eseguita nella zona della piega sottomammaria, si consiglia il foglio in gel di silicone Epiderm Mastopessi. Il prodotto è disponibile in forma non sterile, in una confezione protettiva dentro ad un contenitore di protezione esterno. Il tempo di applicazione ottimale del rivestimento in gel di silicone Epi-Derm Areola Circles è di 24 ore al giorno. Qualora non fosse possibile tenere il foglio per il periodo di tempo consigliato di 24 ore, si richiede un minimo di 12 ore seguite da lavaggio come da istruzioni. Seguire questa procedura ogni giorno, lavando e riapplicando il rivestimento in gel sulla cicatrice per 1-2 settimane. Durante questo periodo il pezzo di gel inizierà a perdere la sua qualità adesiva e/o potrebbe cominciare a presentare tracce di sporco superficiale. In questo caso, gettare il rivestimento in gel e applicarne uno nuovo. Il periodo ottimale complessivo, in genere, va da 8 a 12 settimane.

Trattamento cicatrice mastoplastica additiva[/title][fusion_text]Il trattamento Epi-Derm Areola Circles può essere iniziato immediatamente dopo la guarigione della ferita chirurgica. Il posizionamento della speciale lamina siliconica (medical grade) sopra la cicatrice comporta la formazione di un micro clima controllato (umidità / ossigeno) ideale per la maturazione della cicatrice. Il sistema Biodermis – da oltre 25 anni leader nel settore – è efficace nel trattamento e nella riduzione della cicatrice.

Istruzioni per l’uso di Epi-Derm Areola Circles

1 – Lavare bene la cicatrice e le mani.
2 – Aprire la busta non sterile contenente i cerchi in gel di silicone Epi-Derm Areola Circles.
3 – Il foglio di gel è ricoperto su entrambi i lati da una pellicola di plastica. Togliere la plastica su entrambi i lati prima dell’uso.
4 – I cerchi per areola possono essere adattati alle proprie esigenze. Una volta determinata la misura appropriata del foglio da usare, applicare il lato adesivo sulla cicatrice. Il rivestimento in gel deve ricoprire interamente la cicatrice, compresi alcuni mm oltre il bordo attorno alla cicatrice.
5 – La superficie esposta del rivestimento in gel può essere ricoperta con cerotto chirurgico o fasciatura come ausilio per mantenerla al suo posto onde evitare che si attacchi ad altre superfici.

Istruzioni per la pulizia di Epi-Derm Areola Circles

Togliere il cerotto Epi-Derm Areola Circles ogni 12 ore per lavare la cicatrice e lo stesso cerotto in gel mediante la soluzione SilqueClenZ in una bacinella di acqua calda e generare una piccola quantità di schiuma con il sapone. Lavare delicatamente il pezzo di gel nell’acqua insaponata, risciacquare e quindi asciugare all’aria. Dopo aver lavato, risciacquato e asciugato la cicatrice, riapplicare il rivestimento in gel.